Sinossi

Essendo un film drammatico, e non un documentario, Mike Leigh ha scelto di far scorrere l’azione da un periodo di tempo all’altro, evitando di interromperlo per etichettarlo o identificando mesi e anni specifici.
Disegno, costumi e, in particolare, il trucco aiutano a sostenere e a definire questa sequenza. Nel caso specifico di Hannah Danby, la donna di servizio di Turner, sarebbe opportuno menzionare che, dalle ricerche sulla sua condizione deteriorante della pelle, abbiamo concluso che si trattasse di psoriasi.
A proposito dei viaggi di Turner a Margate e il motivo che lo spinge ad andarci, la biografia dell’artista ci racconta che Turner ne era rimasto impressionato fin da giovane. Come spiega al signor e signora Booth, egli frequentò la scuola lì per alcuni anni; sappiamo anche che era molto colpito dalla qualità della luce a Thanet, la parte di Kent dove è situata Margate.
Ritornato dai suoi viaggi continentali, Turner torna a casa dal padre, William Turner Senior, un affettuoso ex- barbiere e dalla sua donna di servizio, Hannah Danby, che è innamorata di lui, ma che lui non apprezza e occasionalmente sfrutta sessualmente.
Nella prima parte del film Mike Leigh racconta scene di vita quotidiana dell’artista, momenti passati con il padre, William Senior, che organizza per Turner l’acquisto della pittura e dei materiali, si occupa della scelta delle tele nuove, gli fa la barba e mangiano insieme.


Regia: Mike Leigh
Genere: Drammatico
Nazione: Gran Bretagna
Anno: 2015
Produttore Esecutivo : Gail Egan
Produttore : Georgina Lowe
Disponibile in DVD

Cast Artistico

Timothy Spall
è Turner
Dorothy Atkinson
è Hannah Danby
Marion Bailey
è Mrs Sophia Booth

Riconoscimenti

New York Film Critics Circle Awards 2014
Miglior attore protagonista a Timothy Spall
Festival di Cannes 2014
Miglior interpretazione maschile per Timothy Spall
European Film Award 2014
Migliore attore a Timothy Spall